ROTTAMAZIONE-TER DELLE CARTELLE ESATTORIALI:
QUANDO SCADONO?

Salvatore Iadevaia

Il Decreto Sostegni-bis ha fissato nuovi termini entro i quali si deve effettuare il pagamento delle rate 2020, invece per le rate 2021 c’è tempo fino al 30 novembre.

Ecco il nuovo calendario Rottamazione-ter per le rate 2020

Per i contribuenti in regola con il pagamento delle rate 2019, il mancato o tardivo versamento delle stesse in scadenza nel 2020, non determina la perdita del beneficio della Rottamazione-ter se queste verranno pagate entro il:

  • 31 luglio 2021, per la rata in scadenza il 28 febbraio 2020; 
  • 31 agosto 2021, per la rata in scadenza il 31 maggio 2020; 
  • 30 settembre 2021, per la rata in scadenza il 31 luglio 2020; 
  • 31 ottobre 2021, per la rata in scadenza il 30 novembre 2020. 

Se il pagamento verrà corrisposto entro il termine di scadenza saranno ammessi cinque giorni di tolleranza; quindi, il pagamento in scadenza “30 settembre” è possibile effettuarlo entro il 5 ottobre.

 

Rottamazione-ter per le rate in scadenza nel 2021

Il termine ultimo per il pagamento delle rate in scadenza nel 2021 è posticipato al 30 novembre. Questo, ovviamente per i contribuenti in regola, cioè quelli che hanno pagato le rate 2019 e 2020 entro le scadenze previste. Per mantenere i benefici della Rottamazione-ter i pagamenti dovranno essere corrisposti in queste date:

  • 28 febbraio;
  • 31 maggio;
  • 31 luglio;
  • 30 novembre 2021.

Anche per la scadenza del 30 novembre sono pervisti i cinque giorni di tolleranza, perciò il pagamento potrà essere effettuato entro il 6 dicembre 2021.

Come effettuare i versamenti?

Per pagare le rate 2020 non ancora versate, le cui scadenze erano fissate il 28 febbraio, 31 maggio, 31 luglio e 30 novembre 2020, si possono utilizzare i bollettini corrispondenti ai pagamenti non ancora effettuati contenuti nella “Comunicazione delle somme dovute” già in possesso del contribuente. 

Anche per il pagamento delle rate riferite al 2021 è necessario utilizzare i bollettini corrispondenti alle scadenze previste per il 28 febbraio, il 31 maggio, il 31 luglio e il 30 novembre 2021. 

In caso di smarrimento dei bollettini di pagamento, è possibile:

  • scaricarli dal portale accedendo all’area riservata; 
  • oppure richiedendo una copia della “Comunicazione delle somme dovute”.

 

Fonti: QuiFinanza, Sole24ore

[easy-social-share]
Salvatore e Carlo Iadevaia

Salvatore e Carlo Iadevaia

Dottori Commercialisti e Revisori dei Conti
Fondatori dello Studio Iadevaia

Hai bisogno di Aiuto?  
Studio Iadevaia
Avvia una conversazione su WhatsApp
Risponderemo il prima possibile.