Pace Fiscale a un passo dal Via

Salvatore Iadevaia

Novità del decreto sostegno. Stralcio dei debiti fino a 5.000 euro e rottamazione quater per le cartelle di importo superiore.

È ormai pronta la bozza di testo del Dl Sostegno, ovvero la colonna portante della tanto attesa Pace Fiscale 2021 che è stata oggetto di riunioni, discussioni e dell’intenso lavoro del neonato governo Draghi.

Le novità che si prospettano saranno diverse: non si parla infatti solo di ulteriori aiuti a fronte dell’emergenza Covid (fondo perduto, bonus 1000 Euro etc) ma anche di un intenso intervento sulle cartelle esattoriali col preciso obiettivo di far ripartire la riscossione delle stesse e soprattutto cancellare debiti arretrati.

Di fondamentale importanza sarà il nuovo saldo e stralcio delle cartelle, ovvero una misura che consiste nella riduzione delle somme dovute per varie tipologie di debiti e all’azzeramento di sanzioni e di interessi di mora. Inizialmente si pensava che il governo Draghi avrebbe proceduto alla cancellazione di tutti i debiti per un valore inferiore ai 1.000 Euro, invece il provvedimento sarà molto più vasto ed abbraccerà tutti debiti inferiori ai 5.000 Euro. Si fa riferimento alle cartelle emesse tra il 2000 e il 2015, ovvero di circa 60 milioni di atti e importi non pagati che si sono accumulati di anno in anno per un costo pari a circa 2 miliardi. Questa operazione sarà estremamente utile per sfoltire il magazzino dell’Agenzia delle Entrate Riscossione.

Il secondo e altrettanto importante filone di intervento riguarda una rottamazione quater delle cartelle con importi invece superiori ai 5000 euro. In questi casi si parla di una dilazione delle rate su due anni senza dover calcolare interessi e sanzioni e pagando dunque solo il valore di cartella.

Infine si parla di stop all’invio di nuove cartelle esattoriali fino al 30 Aprile ( per ora la data della fine dello << stato di emergenza >> per il Covid ) e di proroga rate pace fiscale ( rottamazione ter e saldo e stralcio) fino al mese di maggio per un totale stimato di circa 50 milioni di atti.

Fonti: Il Sole 24ore, Sky tg24

[easy-social-share]
Salvatore e Carlo Iadevaia

Salvatore e Carlo Iadevaia

Dottori Commercialisti e Revisori dei Conti
Fondatori dello Studio Iadevaia

Hai bisogno di Aiuto?  
Studio Iadevaia
Avvia una conversazione su WhatsApp
Risponderemo il prima possibile.